Monsters forza 11

0 134

E’ vero che queste partite della stagione regolare hanno un valore relativo e sono utili più che altro per entrare in condizione e consentire ai “nuovi” di ambientarsi.
Però una vittoria è sempre una vittoria e vale ancor di più quando matura contro una rivale.

Secondo impegno ravvicinato per la compagine rossoblu di coach Betti, contro i Green Geckos, sulla pista amica del Quanta Sport Village.
La squadra di casa conferma quasi tutti gli effettivi del primo incontro, con l’oriundo Amoretti che sostituisce il rookie Veneto: prima linea con i Fratelli Salvatori, Bongini e Lazzeri, seconda linea con coach Betti, Vezzoli, Amoretti e Cislaghi e terza linea con Depaoli, Dragoni, Frassanito e Portaluppi. Favaro e Ameletti a difesa della gabbia, con Ferrari, Veneto, Ronzi e Cereda in tribuna.
Gechi ai minimi termini che si presentano con 7 giocatori di movimento e un portiere.

I Mostri partono subito a testa bassa ma servono comunque otto minuti di gioco per passare e lo fanno in grande stile: nel giro di 15 secondi, prima Vezzoli trova il sette dopo uno slalom ubriacante del suo repertorio, poi Lazzeri azzecca la deviazione vincente su assistenza di Capitan Salvatori.

Lo stesso Lazzeri raddoppia il bottino personale con un’incursione davvero pregevole, e poi rende il favore a Capitan Salvatori servendogli l’assist per il 4-0.
Un Marcello Salvatori scatenato, servito da Bongini fissa il risultato sul 5-0 al termine del secondo periodo.
Da segnalare l’uscita dalla pista di Frassanito per un colpo alla schiena: gli accertamenti sanitari cui si è sottoposto il giocatore hanno comunque escluso complicazioni.
I Gechi, complice la formazione rimaneggiata, non sono mai in partita.
Coach Betti chiede comunque attenzione dietro, evitando di concedere ripartenze agli avversari e cercando di mantenere inviolata al porta di Favaro.
Per non rischiare dietro l’unica mossa possibile è attaccare a testa bassa.
Detto, fatto: è proprio coach Betti a suonare la carica ed a siglare il suo primo gol stagionale. I rossoblu si esaltano, in particolare Capitan Salvatori segna altri tre gol assistito ancora da Lazzeri e dal fratello Andrea e Vezzoli che insacca altre due volte, una delle quali su assist di Dragoni.

Alla sirena finale si conteranno 5 gol per Marcello Salvatori, 3 per Vezzoli e 2 per Lazzeri.

Un risultato tondo (11-0) che sarà difficile ripetere sul campo del Saini nel girone di ritorno, ma che per il momento proietta i Mostri in testa alla classifica, in attesa del prossimo incontro, ancora in casa, per il derby del Village con gli HWinfgs Milano.

Redazione

View all contributions by Redazione