FINALE!

0 96

Domenica 24 maggio alle ore 18.30 si disputerà la finale del girone nordovest del Campionato Promozionale FIHP tra Monsters e Old Style Valpellice.

I Monsters sono riusciti ad agguantare l’ambito traguardo dopo aver superato i Falcons Concorezzo in una serie al meglio delle tre gare.

Dopo aver dominato gara 1,i ragazzi di coach Betti hanno subito il ritorno di impetuoso dei brianzoli Falcons Concorezzo, che, sulla pista di casa si sono imposti per 6-3 in gara 2. I Monsters, dopo aver subito un parziale tremendo di 4-0 ( tre gol nel primo periodo) accorciano le distanze con Coach Betti. Ma sono i Falcons a tenere in pugno la partita sino a portarsi sul 6-1. I rossoblu reagiscono con orgoglio e provano una rimonta impossibile, che riesce solo a metà grazie alle reti di Capitan Marcello Salvatori (sono 100 in maglia Monsters) e del giovane Stefano Traverso, bravo ad involarsi con un’azione personale e a freddare il goalie avversario. Decisive per i Falcons le 4 marcature di Roccaforte, esperto giocatore proveniente dalla squadra comasca di hockey su ghiaccio.

Gara 3 si è disputata lo scorso mercoledì 6 maggio sulla pista del Quanta Sport Village di via Assietta a Milano, ed è stata una partita combattuta all’ultimo sangue.
Il primo periodo si chiude in equilibrio(1-1) con il gol di capitan Salvatori – in pista anche se non al meglio fisicamente – che sfrutta un assist di Lazzeri e pareggia il vantaggio ospite.
Nel secondo periodo la gara sale di tono e intensità agonistica: Coach Betti porta i suoi in vantaggio con una sassata precisa nell’angolino. Il vantaggio dura 5 minuti, grazie ad uno shorthanded gol dei brianzoli.
Vezzoli, imbeccato da Coach Betti finalizza uno dei suoi slalom, e porta ancora in vantaggio i suoi, ma meno di un minuto dopo i brianzoli pareggiano nuovamente.
All’inizio del terzo periodo i Falcon allungano e potrebbero scappare ma è ancora Betti, assistito da Re, a pareggiare i conti sfruttando un power play giocato magistralmente.
Le penalità accorciano le rotazioni per i Monsters, che iniziano ad accusare il colpo. Capitan Salvatori stringe i denti e prova a guidare i suoi alla carica.
I falcons segnano nuovamente, in superiorità numerica e a questo punto è proprio il Capitano a pareggiare i conti su assist di Vezzoli.
I Monsters provano a girare l’inerzia del match, con un altro powerplay gol dell’incontenibile Vezzoli.
come il secondo (3-3) e il terzo (6-6): nessuna delle due squadre è mai riuscita ad andare in vantaggio per più di una rete. Ma dopo 20 secondi i Falcons pareggiano.
Lazzeri prende due penalità di fila e costringe i suoi a chiudere i tempi regolamentari in inferiorità, oltre ad iniziare l’overtime con l’uomo in meno. Peraltro, terza penalità minore vuol dire 10 minuti di penalità aggiuntiva, che costringe il n. 65 rossoblu chiudere anzitempo la partita.
I Monsters reggono il colpo, consapevoli che subire un gol vorrebbe chiudere qui la stagione. Le due squadre calano fisicamente e faticano a trovare la conclusione vincente
Quando manca meno di un minuto e mezzo alla fine dell’overtime e si inizia a pensare chi tirerà gli shootout, ci pensa Alessandro Re, destreggiandosi nel traffico davanti allo slot, a trovare il gol della vittoria per i Monsters,
Un gol che vuol dire finale, dopo 3 anni, per i rossoblu.

Forza MONSTERS!

Redazione

View all contributions by Redazione