Stagione 17/18 Aggiornamenti

0 69

Ecco il resoconto degli ultimi due incontri del girone di andata per i Monsters: due vittore che danno morale, punti e rilanciano la rincorsa dei rossoblu alle prime tre posizioni.

Monsters Milano – Killer Whales Savona: 8-3 (1-0/7-3)

Formazione iniziale: Ronzi; Vezzoli-Lazzeri-Malerba-Fusco; Salvatori A.-Antonini-Todaro-Traverso; Greco,Frassanito.

Marcatori Monsters: Antonini x 2, Malerba X 3, Vezzoli, Lazzeri X 2

Coach Bonafin recupera qualche elemento rispetto alla gara di Brebbia per affrontare il Savona, squadra molto volenterosa e caricata dalla prima vittoria stagionale.

I Mostri non possono più sbagliare e devono assolutamente vincere, possibilmente esprimendo il gioco visto solo a sprazzi in questa prima metà della stagione.

Il primo periodo si chiude sull’1-0, con i padroni di casa attenti a non concedere nulla agli ospiti. Coach Bonafin chiede più movimento ai suoi, un netto cambio di ritmo, per mettere al sicuro il risultato. I Rossoblu faticano però e Savona ribatte colpo su colpo. Al minuto 38 però la svolta: uno-due micidiale, risultato sul 5-2 e partita che virtualmente finisce. Savona prova ad accorciare ancora, ma nel giro di sette minuti, dal 39esimo al 46 esimo, i padroni di casa mettono la parola fine con tre marcature.

Luci e ombre per i ragazzi di Coach Bonafin, che chiudono il match più con azioni personali che con gioco di squadra.

Comunque tre punti in cascina.

Monsters Milano – Wind Of Usa Torino: 17-4 (8-1/9-3)

Formazione iniziale: Ronzi (Ameletti); Vezzoli-Lazzeri-Malerba-Fusco; Salvatori A.-Antonini-Todaro-Traverso; Salvatori M.,Greco,Pagani,Frassanito.

Marcatori Monsters: Vezzoli, Fusco, Salvatori M., Malerba X 4, Pagani X 2, Traverso X 2, Lazzeri X 3, Frassanito X 2, Greco.

Coach Bonafin recupera altre due pedine essenziali, Capitan Marcello Salvatori e Pagani e affronta al gran completo i Wind Of Usa, privi invece del portiere titolare (per squalifica).

La squadra ospite non ha ancora vinto una partita ma sono proprio queste le partite più pericolose.

Partita che va subito sul binario giusto, con 8 marcature a 1 nel primo periodo. Proprio per questo Coach Bonafin chiede ai suoi di giocare più di squadra, utilizzando la partita come rodaggio per l’importante match di sabato 3 febbraio a Novi.

I rossoblu ci riescono solo in parte ma dilagando con le marcature, molte comunque frutto di schemi cercati e voluti.

Archiviati 6 punti con le ultime due in classifica, il girone di ritorno propone un mese di febbraio che dirà dove possono arrivare i Monsters: due trasferte difficili (a Novi e a Torino contro i Draghi) e una in casa contro il Torrepellice.

Forza Monsters! Fino alla fine!

Redazione

View all contributions by Redazione