0 43

Dopo tre vittorie consecutive, i Mostri sbattono contro i Draghi Torino, capolista sin qui imbattuta, sulla pista sabauda
di via Trecate.
Coach Bonafin deve rinunciare a Fusco per squalifica, a Capitan Salvatori Marcello per motivi di lavoro e al giovane Stefano Traverso, impegnato ad Asiago nel match di serie A con la società partner Real Torino.
I padroni di casa provano a imporre subito il loro gioco ma i Mostri sono concentrati.

Purtroppo dopo 6 minuti, subiscono 2 gol nel giro di 15 secondi, per disattenzioni difensive e del goalie Ronzi.
Ma gli ospiti non mollano e provano a reagire, anche dopo il terzo gol torinese al minuto 13.
Purtroppo, nonostante una buona intensità, i rossoblu riescono a centrare solo il palo in diverse occasioni (saranno 5 a fine serata…).

Nel secondo periodo sembrano partire meglio i Monsters, che dopo 15 secondi trovano il gol con Lazzeri. Tempo un minuto e i torinesi ristabiliscono le distanze.
Qualcosa di buono riescono anche a costruire, ma gli assalti dei milanesi sono fermati dal bravo (e in qualche occasione fortunato) goalie avversario.
Al minuto 33 i Draghi riescono anche ad allungare, in inferiorità numerica, ma è bravo Antonini, assistito dal Salvatori Andrea, a trovare il gol che riporta a 3 lunghezze il divario tra le due squadre.
Al minuto 36 sono ancora i padroni di casa a trovare il gol mettendo il sigillo sulla partita.
Gli ultimi 14 minuti, seppur giocati con intensità, non fruttano neanche una marcatura ai ragazzi di coach Bonafin.
Adesso non resta che mettere in campo ancora quello che di buono è uscito da da questo incontro, contro il Quanta e contro Brebbia, due partita chiave nella riconrsa al terzo posto.

Avanti Monsters!!!

Redazione

View all contributions by Redazione